MALAYSIA

La Malaysia rappresenta la quarta economia del sud-est asiatico, e a partire dai primi anni 2000 ha registrato tassi di crescita che hanno permesso al paese di raggiungere un reddito pro-capite pressoché analogo a quello delle high-income economies.

Il Paese è il secondo produttore di petrolio della regione, il terzo maggior produttore di gas naturale liquefatto al mondo ed è strategicamente posizionato tra le più importanti rotte per il commercio di energia.

Nel corso degli ultimi 50 anni, la Malaysia si è profondamente trasformata: se inizialmente il Paese era essenzialmente esportatore di idro-carburi e commodities, oggi servizi e industria manifatturiera (elettronica, apparecchi elettrici, aerospazio, automotive, tessile, chimica, ecc.) sono divenuti l’asse portante dell’economia.

Gli scambi commerciali con l’Italia sono stati pari nel 2019 a 2.450 milioni di Euro e l’export italiano è stato pari a 1.179 milioni di Euro. La nostra presenza economica in Malaysia è in costante crescita: negli ultimi anni le imprese italiane sono raddoppiate, passando dalle 50 registrate nel 2012 alle oltre 100 attuali.

Popolazione 32,7 milioni
Lingua Bahasa Malaysia, Inglese, Cinese, Tamil
Religione Musulmani (61%), Buddisti (20%), Cristiani (9%), Induisti (6%), altri (4%)
Capitale Kuala Lumpur
Forma istituzionale Federazione di monarchie costituzionali
Valuta Dollaro malese
PIL 2019 - milioni di euro 338.421
PIL 2019 - crescita reale 4,3%
Composizione del PIL agricultura: 9% - industria: 38% - servizi: 53%
Inflazione 2019 0,7%
Export 2019 - milioni di euro 204.900
Import 2019 - milioni di euro 238.200
Investimenti esteri 2019 – milioni di euro 6.833